LA FOLLIA DELL’AMORE…

Certe volte, nella vita, le cose succedono in modo improvviso…

E’ curioso cercare di comprendere il percorso fatto da una persona ricca di passione e amore che, tutto d’un tratto, viene considerata “pazza” dagli amici e dai genitori…Questa è la mia storia.                                                                                                                                 Durante il periodo delle superiori, ho dovuto lottare tra amore e follia, tra la passione e il giudizio del prossimo. In un bel giorno di Settembre mi trovavo tra i banchi di scuola (ero in 4° superiore) con la mia nuova classe; l’anno prima eravamo stati promossi in pochi e la scuola aveva deciso di unirci ad un’altra classe. Eravamo da pochi giorni insieme e già la classe era divisa in due “blocchi”, 4A e 4F, ma io e alcuni ragazzi della ex 3A già da subito avevamo legato con molte persone nuove della classe, tra cui lei. Già al primo impatto mi era sembrata socievole, simpatica, educata e con un bel modo di fare che, da subito, mi aveva incantato. Non riesco a descrivere a pieno ciò che ho provato in quegli anni ma sono certo del fatto che non è stato un periodo particolarmente felice. Sentivo questa forte passione positiva che, col tempo, si era impadronita di me regalandomi molta energia e felicità, ma che nello stesso tempo mi regalava profonde insoddisfazioni a livello sentimentale. Mi ricordo che, in quel periodo, le domande che mi ponevo sempre erano :”Come è possibile che l’uomo (in senso generico) che è tanto intelligente e complesso possa vivere situazioni così spiacevoli?”, “dove troviamo improvvisamente così tanta passione, da volerci volontariamente privare della felicità per offrirla ad un’altra persona?”. Durante quei lunghi e dolorosi mesi ero sempre triste, arrabbiato, svogliato e pensieroso, fino al punto di essere considerato pazzo dai miei amici, dai miei compagni, ma anche dalla mia famiglia che, fino a quel tragico anno, non aveva mai visto questa “versione” della mia persona. Le persone che non conoscevano la mia situazione, vedendomi così strano (soprattutto nei comportamenti) pensavano che fossi diventato completamente folle fino al punto che ogni mia parola era un buon motivo per essere deriso con battutine o uscite fuori luogo. Lei, a mio parere, era una delle poche persone che aveva capito veramente la mia situazione e, probabilmente, anche la causa delle mie sofferenze. Era riuscita ad andare al di là del semplice aspetto esteriore riuscendo a intuire che, in quel momento, non ero veramente io, ma il mio contrario. Aveva capito che dietro i miei comportamenti si nascondeva dell’altro, qualcosa di più profondo di una semplice delusione calcistica : una grande delusione d’amore. Questa sua comprensione, alla fine, non mi aiutò a risolvere il problema; con lei di questa cosa non ne parlai mai, per paura di sentire ciò che pensava veramente e per paura che le sue parole potessero darmi il colpo finale.  Questa breve parentesi della mia vita può suggerirci una riflessione importante. Come ci insegna Luigi Pirandello nel saggio L’UMORISMO bisogna fare una profonda distinzione tra comico e umorismo dove, per comico, intendiamo l’avvertimento del contrario che provoca negli altri tante risate e, per umorismo, il sentimento del contrario che si manifesta nella comprensione del problema di una persona, non limitandosi semplicemente a ciò che si vede. Ripensandoci mi viene in mente una bellissima frase che ipoteticamente potrebbe essere il titolo di questa storia. “la persona dal vero animo nobile si riconosce nel vedere non attraverso gli occhi ma attraverso il cuore e la mente“.


Speriamo di avervi portato un articolo che tratta di un genere anche a voi molto caro, diteci se volete vedere di più articoli di questo tipo o quali argomenti vorreste che trattassimo sul sito, non esitate a scrivercelo in un commento sotto l’articolo.  Vi invitiamo  a scriveteci su Facebook, su Twitter o sui  nostri profili Instagram (@francescoyes97 e @giammiardu),dove sicuramente qualcuno, nel più breve tempo possibile, risponderà a tutte le vostre domande. Se questo post vi è piaciuto lasciate un like o condividete, in modo da supportare il nostro sogno.

LA MUSICA : ICONE CHE HANNO RIVOLUZIONATO QUESTO MONDO

Ogni giorno ognuno di noi deve sempre mettersi in gioco, sempre in discussione e risolvere infinità di problemi che ci portano a stressarci e di conseguenza a vedere solo gli aspetti negativi della nostra esistenza; La soluzione che riteniamo più efficace in base alle nostre esperienze personali consiste nel mettersi le cuffiette ed ascoltare un po di MUSICA, che riesce a risolvere “apparentemente” i nostri problemi portandoci nel nostro mondo parallelo dove nulla ci può colpire, nulla ci può far soffrire, dove siamo invincibili. Ci fa star bene, cambia il nostro stato d’animo, ci può regalare un sorriso anche durante una giornata storta. Possiamo definirla come il sottofondo musicale della nostra vita..

 Oggigiorno esistono tanti generi musicali, dandoci un’idea di come la musica può arrivare a tutti, passando dal Jazz al Blues, dal Funky alla R&B, dalla Techno alla Dance, dal Punk al Rock puro.. ciascun genere musicale possiede delle caratteristiche che lo rendono unico, regalando ad ognuno di noi un’emozione forte, che ci fa sentire bene strappandoci un sorriso sincero. La nostra intenzione è proporvi una lista di Icone che hanno rivoluzionato la storia della musica, persone che ancora oggi sono fonte di ispirazione per gli artisti contemporanei che quasi vogliono omaggiare i grandi della musica.

Queste sono le icone che vi proponiamo..

  • Freddie Mercury

Freddie-Mercury

Freddie Mercury, il frontman per eccellenza, musicista, compositore dalla insuperabile potenza vocale e dal timbro inconfondile, capace di raggiungere altezze incredibili senza usare il falsetto, era una vera star. Personaggio con l’arte nel sangue, leader rappresentativo di un gruppo, i Queen, dal sound trascinante, che mescolò hard rock, lirica, e pop come nessuno aveva mai osato fare, nel brano “Boehmian Raphsody“( il video ufficiale ).

 

  • BOB DYLAN

    bobdylan_crop1-1940x1433

Simbolo e coscienza di una generazione, quella degli anni ’60, considerato una figura quasi profetica, autore preferito dalla gioventù americana in lotta per i diritti civili dei neri, per la libertà d’espressione, contro la guerra in Vietnam e per la pace, Bob Dylan ha attraversato la storia del rock come nessun altro. Le sue canzoni divennero inni pacifisti e lui diventò portavoce di quella generazione, menestrello elevato a poeta, enigmatico e sfuggente, in perenne contraddizione con la propria immagine, personaggio della commedia dell’arte.

  • DAVID BOWIE

bowie-2

David Bowie è stato un artista della reinvenzione, che ha influenzato la musica pop del novecento con ogni nuovo album. Ma è stato anche uno degli artisti più fotografati, e davanti all’obiettivo si è trasformato in tanti personaggi che incarnavano le idee e le suggestioni di cui voleva farsi interprete.

 

 

  • LADY GAGA

    020316-lady-gagaLa regina eccentrica degli anni 2000 è stata sicuramente lei. Eccessiva, sorprendente, stile e performance  sempre di qualità dal punto di vista musicale e curatissime. Se dopo anche altre artiste pop hanno iniziato ad essere più aggressive e radicali, osando di più sull’aspetto estetico, è anche grazie a lei, che ha sicuramente aperto una strada. O meglio, riaperto. Perché gli eccessi, lo stile eccentrico e le mise decisamente originali di Lady Gaga devono molto ad alcune artiste del passato.

 

  • MADONNA

    madonna
    Un’altra a cui molte cantanti di oggi devono molto, anzi moltissimo: Madonna Louise Veronica Ciccone, ovvero Madonna. Icona pop degli anni 80, 90, 2000, e forse anche di oggi, nonostante l’età. Trasgressiva, libera, ironica, ha venduto 350 milioni di dischi in tutto il mondo ed è riuscita a influenzare ogni decennio sia dal punto di vista musicale sia dal punto di vista dell’estetica e della moda, tra croci, pizzi, sesso e via dicendo. Lei seguiva le tendenze e le tendenze seguivano lei. Più volte una star di oggi come Beyoncé ha dichiarato che il suo obiettivo è sempre stato “essere come Madonna”.

 

  • MICHAEL JACKSON

    Michael-JacksonSe parliamo di stile non possiamo parlare anche di Michael Jackson, altra icona maschile che ha saputo coniugare musica, danza e moda. Se non ci fosse stato lui non ci sarebbero stati molti altri artisti degli anni successivi e anche degli anni che stiamo vivendo. Sono in tantissimi a dovergli molto musicalmente, ma anche dal punto di vista estetico, dello stile e della moda. I suoi concerti, i suoi vestiti, i cappelli, i guanti, le scarpe, hanno ispirato tantissimi artisti e sono ancora oggi una fonte di ispirazione per stilisti, musicisti e cantanti.

 

  • EMINEM

eminem_color_touch_by_mizicko705-d3blvpd

Artista e sottovalutato, personaggio controverso e scontato, uomo  sfuggente. Il primo grande cantante  rap, il massimo divo pop nella storia di questa musica, una figura che rappresenta il meglio dell’hip-hop anni 90 e al contempo segna il trapasso definitivo dello stile classico nell’iper-realismo cartoonesco, multimediale e pseudo-cinematografico.

Speriamo di avervi presentato icone del mondo della musica che anche voi conoscevate, che magari adorate e sufficienti dati per  invogliarvi ad informarvi di più. Se volete indicarci quali artisti, secondo voi, si meritavano un posto in questa lista o quali argomenti vorreste che trattassimo sul sito, non esitate a scrivercelo in un commento sotto l’articolo.  Vi invitiamo  a scriveteci su Facebook, su Twitter o sui  nostri profili Instagram (@francescoyes97 e @giammiardu),dove sicuramente qualcuno, nel più breve tempo possibile, risponderà a tutte le vostre domande. Se questo post vi è piaciuto lasciate un like o condividete, in modo da supportare il nostro sogno.

DOVE ANDARE IN VACANZA: 10 IDEE PER L’ESTATE

Un’altra passione, I VIAGGI…Il mondo è  pieno di bellissime città, di fenomenali ristoranti e di musei di fama mondiale. Possiamo quindi proporre tante ed interessanti idee per un viaggio durante il periodo estivo: bellissime spiagge, località sul mare, città storiche, meraviglie naturali ed incredibili villaggi turistici. In questo post vi suggeriamo 10 magnifici posti per una vacanza estiva.

  • Praia do Camilo è una delle spiagge più belle di Lagos (Portogallo), zona frequentatissima e turistica della costa dell’Algarve. E’ assolutamente una meta imperdibile.                                                                                                                                                         LAGOS, PORTOGALLO

 

  • A Rio de Janeiro (Brasile) troviamo spiagge per il relax, onde per i surfisti, musei e centri culturali. Anche tornando mille volte nella città brasiliana, ci sarebbe sempre qualcosa per cui stupirsi: per la magnifica natura e il mare da sogno.                                              Hotels, apartment buildings and white sand along Copacabana Beach in Rio de Janeiro with peak of Sugar Loaf in the distance

        

  • Secondo me la spiaggia più bella delle Seychelles (in Africa). Anse Georgette è inglobata nell’esclusivo Lemuria Resort di Praslin; da qui, la spiaggia dista circa 15-20 minuti di cammino costeggiando i lussuosi campi da golf, ma sicuramente incontrerete qualche auto elettrica del personale dell’hotel che vi darà un passaggio. La spiaggia è strepitosa!  Una lunga distesa di sabbia bianchissima e impalpabile, circondata da vegetazione lussureggiante e mare dai colori azzurro intenso incredibilmente trasparente.                                                                                                                     anse georgette
  • Di certo, una delle prime cose che impressionano visitando per la prima volta Stoccolma (Svezia) è il senso di armonia che sembra pervadere tutto. La natura, la civiltà, la tecnologia convivono con il passato e il futuro. La famosa città dove si eleggono i Premi Nobel, una tra le più belle città europee, che continua ad affascinare i visitatori che la scoprono, tra verdi boschi, costruita su 15 isole (un’altra Venezia), con importanti monumenti, magnifici palazzi e bellissimi ponti.                                                      una-settimana-stoccolma
  • Mykonos (Grecia) è un’isola dal grande fascino e fa parte dell’arcipelago delle Cicladi. Alla moda, vita frenetica, con luoghi affascinanti, con delle spiagge stupende di sabbia bianca e dalla particolare vita notturna; Mykonos è il posto ideale di chi ama ballare tutta la notte, frequentare bar e ristoranti dal grande appeal e passare le giornate in riva al mare continuando ad ascoltare musica.                                        mykonos-town
  • Phuket (Thailandia), luogo dove la pace, la tranquillità e lo star bene regnano di giorno, mentre di notte si trasforma in uno sfrenato divertimento.

Phuket è un vero paradiso, definita “terra del sorriso” (chiamata così sicuramente non a caso). Chiunque va a Phuket poi ci vuole tornare. I turisti rimangono affascinati dalle stupende spiagge, dal fantastico mare, dalla cortesia della gente. Inoltre il divertimento, i bar e le discoteche rendono questa località anche molto interessante per quanto riguarda la vita notturna.

flights-to-phuket1

  •  Elegante, raffinata e incredibilmente affascinante, Dubrovnik (Croazia) è una delle più belle città della Croazia, protetta da antiche mura, circondata da un bel mare azzurro e ricca di antichi palazzi barocchi che ne esaltano il suo fascino retrò. Possiamo dirvi con assoluta certezza che con le sue bellezze naturali che tolgono il fiato, il suo clima perfetto, la sua ricca eredità culturale ed un’offerta turistica variegata, Dubrovnik si candida tra le mete più amate dai turisti europei.                          dubrovnik-notte

 

  • Non poteva assolutamente mancare la Spagna! Valencia, con i suoi 800.000 abitanti, e’ la terza città della Spagna. Situata sulla costa Mediterranea, gode di un clima privilegiato, con 320 giorni di sole all’anno. Non e’ interessata dalle piogge invernali del nord della Spagna, ne’ dal forte calore estivo del sud. La sua particolare situazione geografica consente di avere una temperatura media annuale di 18 gradi C. Troviamo numerosi parchi e palmeti che  rendono Valencia una città molto verde, un bel porto che quasi ti invita a realizzare escursioni alle Baleari, Ibiza e Maiorca, grazie ai collegamenti giornalieri con Ferry. Insomma, un posto FANTASTICO!                                  Fotolia_62799551_Subscription_Monthly_M-1024x682

 

  • Probabilmente avrai sentito dire che la Guinness ha un sapore migliore a Dublino (Irlanda) perché arriva fresca fresca dalla fabbrica, ma forse non sai che Dublino è una meta perfetta per tutta la famiglia. No, non ti stiamo suggerendo di permettere ai bambini di bere una pinta. Portali invece a visitare lo Zoo di Dublino, a dar da mangiare alle anatre al parco St. Stephen’s Green oppure a fare un picnic al Phoenix Park. Gli studiosi saranno entusiasti di calcare letteralmente le orme di scrittori come Yeats e Joyce, mentre i più esigenti amanti dello shopping potranno scegliere tra varie boutique di grandi stilisti.                                                                                                          Dublino2

 

Speriamo di avervi dato 10 buone idee per un viaggio estivo con i fiocchi e di avervi fornito sufficienti dati per  invogliarvi ad informarvi di più o addirittura invogliarvi a scegliere una di queste mete per il vostro prossimo viaggio. Se volete indicarci quali luoghi, secondo voi, si meritavano un posto in questa lista o quali argomenti vorreste che trattassimo sul sito, non esitate a scrivercelo in un commento sotto l’articolo.  Vi invitiamo, inoltre, a scriveteci su Facebook, su Twitter o sui  nostri profili Instagram (@francescoyes97 e @giammiardu),dove sicuramente qualcuno, nel più breve tempo possibile, risponderà a tutte le vostre domande. Se questo post vi è piaciuto lasciate un like o condividete, in modo da supportare il nostro sogno.

L’INIZIO DI UN VIAGGIO..

Finalmente ho deciso di condividere con tutti voi le mie passioni.. nel corso del mio viaggio riuscirete a conoscermi meglio attraverso gli articoli che col tempo pubblicherò. La prima delle tante passioni che voglio condividere con voi è la fotografia… fin da piccolo ero affascinato dall’idea di poter “salvare” o “congelare” un momento della mia vita, in modo da potermi godere quell’istante anche in un altro momento.

 

SplitShire-2739.jpg
il nostro percorso…

Il viaggio è appena iniziato e la strada è lunga, ma nonostante il percorso non si presenta particolarmente semplice, la passione e l’ambizione (spero) mi portino ad avere un vostro riscontro positivo attraverso commenti ed eventuali condivisioni degli articoli, in modo da avere uno scambio di opinioni e di interessi. Se volete darmi dei suggerimenti su che argomenti preferite vedere sul sito, noi siamo disponibilissimi ad ascoltarvi, basta lasciare un commento o se preferite scriveteci nella nostra pagina Facebook  ( Aceofficial ) o mandateci un messaggio su Instagram dove una persona del nostro gruppo vi risponderà il prima possibile ( francescoyes97 ).