LA FOLLIA DELL’AMORE…

Certe volte, nella vita, le cose succedono in modo improvviso…

E’ curioso cercare di comprendere il percorso fatto da una persona ricca di passione e amore che, tutto d’un tratto, viene considerata “pazza” dagli amici e dai genitori…Questa è la mia storia.                                                                                                                                 Durante il periodo delle superiori, ho dovuto lottare tra amore e follia, tra la passione e il giudizio del prossimo. In un bel giorno di Settembre mi trovavo tra i banchi di scuola (ero in 4° superiore) con la mia nuova classe; l’anno prima eravamo stati promossi in pochi e la scuola aveva deciso di unirci ad un’altra classe. Eravamo da pochi giorni insieme e già la classe era divisa in due “blocchi”, 4A e 4F, ma io e alcuni ragazzi della ex 3A già da subito avevamo legato con molte persone nuove della classe, tra cui lei. Già al primo impatto mi era sembrata socievole, simpatica, educata e con un bel modo di fare che, da subito, mi aveva incantato. Non riesco a descrivere a pieno ciò che ho provato in quegli anni ma sono certo del fatto che non è stato un periodo particolarmente felice. Sentivo questa forte passione positiva che, col tempo, si era impadronita di me regalandomi molta energia e felicità, ma che nello stesso tempo mi regalava profonde insoddisfazioni a livello sentimentale. Mi ricordo che, in quel periodo, le domande che mi ponevo sempre erano :”Come è possibile che l’uomo (in senso generico) che è tanto intelligente e complesso possa vivere situazioni così spiacevoli?”, “dove troviamo improvvisamente così tanta passione, da volerci volontariamente privare della felicità per offrirla ad un’altra persona?”. Durante quei lunghi e dolorosi mesi ero sempre triste, arrabbiato, svogliato e pensieroso, fino al punto di essere considerato pazzo dai miei amici, dai miei compagni, ma anche dalla mia famiglia che, fino a quel tragico anno, non aveva mai visto questa “versione” della mia persona. Le persone che non conoscevano la mia situazione, vedendomi così strano (soprattutto nei comportamenti) pensavano che fossi diventato completamente folle fino al punto che ogni mia parola era un buon motivo per essere deriso con battutine o uscite fuori luogo. Lei, a mio parere, era una delle poche persone che aveva capito veramente la mia situazione e, probabilmente, anche la causa delle mie sofferenze. Era riuscita ad andare al di là del semplice aspetto esteriore riuscendo a intuire che, in quel momento, non ero veramente io, ma il mio contrario. Aveva capito che dietro i miei comportamenti si nascondeva dell’altro, qualcosa di più profondo di una semplice delusione calcistica : una grande delusione d’amore. Questa sua comprensione, alla fine, non mi aiutò a risolvere il problema; con lei di questa cosa non ne parlai mai, per paura di sentire ciò che pensava veramente e per paura che le sue parole potessero darmi il colpo finale.  Questa breve parentesi della mia vita può suggerirci una riflessione importante. Come ci insegna Luigi Pirandello nel saggio L’UMORISMO bisogna fare una profonda distinzione tra comico e umorismo dove, per comico, intendiamo l’avvertimento del contrario che provoca negli altri tante risate e, per umorismo, il sentimento del contrario che si manifesta nella comprensione del problema di una persona, non limitandosi semplicemente a ciò che si vede. Ripensandoci mi viene in mente una bellissima frase che ipoteticamente potrebbe essere il titolo di questa storia. “la persona dal vero animo nobile si riconosce nel vedere non attraverso gli occhi ma attraverso il cuore e la mente“.


Speriamo di avervi portato un articolo che tratta di un genere anche a voi molto caro, diteci se volete vedere di più articoli di questo tipo o quali argomenti vorreste che trattassimo sul sito, non esitate a scrivercelo in un commento sotto l’articolo.  Vi invitiamo  a scriveteci su Facebook, su Twitter o sui  nostri profili Instagram (@francescoyes97 e @giammiardu),dove sicuramente qualcuno, nel più breve tempo possibile, risponderà a tutte le vostre domande. Se questo post vi è piaciuto lasciate un like o condividete, in modo da supportare il nostro sogno.

Annunci

18 pensieri su “LA FOLLIA DELL’AMORE…

  1. Daniele Bosetti Cerva

    Giovani e saggi…complimenti….peccato siate in pochi, mi dispiace ma io non credo in questa nuova gioventù, salvo rare eccezioni…vi auguro un buon inizio settimana 🙂

    Liked by 1 persona

      1. Già sapersi raccontare come fai tu è un dono, se poi altri ti imitano e si riesce ad avare una comunicazione reale e foriera di cambiamento e di crescita..cosa si può volere di più?
        🙂

        Liked by 1 persona

    1. Questo tuo commento Marzia mi riempie il cuore di gioia! Ti ringrazio! Il mio scopo e cercare di raccontare al mondo le mie passioni e soprattutto me stesso (le mie esperienze) in modo da creare una sorta di diario della mia vita che voglio condividere con te e con il mondo.. 🙂

      Mi piace

      1. E io, tutte le volte che potrò, verrò a leggerti.
        Mi farebbe tutavia piacere che ci fosse, quando puoi, reciprocità.
        Il feed back è parte della scrittura in un blog.
        Serve per capire..io ieri l’altro ieri ho voluto un sondaggio per capire.
        Amo la dialettica da te, altrove e da me.
        Che dici meriti anche io un pò di gioia?
        😉

        Liked by 1 persona

  2. Ti ripeto ancora una volta che queste tue parole mi fanno star bene perchè io ho scritto questo tema 2 mesi fa parlando del mio amore che però è andato male purtroppo visto che ero corrisposto e tra poco ho l’esame di stato e sono tesissimo!! Certo che la meriti la felicità ! 😉
    Non ti preoccupare, ricambierò la gentilezza, grazie ancora 🙂

    Mi piace

  3. Ho visto che hai inserito il follow. Se hai dato un’occhiata al mio blog troverai sempre pensieri e parole che riguardano l’Amore. Questo strano contorto sentimento che può ferire e distruggere o portare al settimo cielo. Da parte mia non troverai mai giudizi. Perché amare è anche follia secondo me. Solo a volte però. Grazie e un sorriso!

    Mi piace

    1. Eh già, è un gran dono ma a volte le persone non riescono proprio a comprenderla.. Anzi a volte viene vista come una debolezza. Io per fortuna non faccio caso ai giudizi negativi io penso che sia un punto di forza, un qualcosa in più, un qualcosa che mi rende diverso dagli altri..

      Mi piace

      1. Diverso e capace di vedere oltre!
        Ė più difficile per un ragazzo e poi un uomo,
        le aspettative che si comporti da “duro”,infatti, sono molto elevate. Per il sesso femminile ė diverso e a volte ostentare sensibilità per una donna ė un arma.
        Essere se stessi non ha prezzo e va sempre coltivato.

        Liked by 1 persona

      2. Concordo pienamente, io ho vissuto un periodo che dal punto di vista sentimentale è stato un vero naufragio..sono stato malissimo anche per colpa della mia fragilità e la mia sensibilità, non riuscivo a darmi delle spiegazioni a tutte le domande che mi facevo, visto che stavo iniziando a dubitare di me stesso.. Io ora mi sento di vivere una fase di mezzo.. Un punto in cui non ho molte certezze e mi sembra difficile trovare un altra che mi abbia fatto sentire vivo come lei.. Dovrebbe, a questo punto, venire la persona che mi conquisti..perché io le forze le ho perse..

        Liked by 1 persona

      3. Una cosa importante ė ricordare a se stessi che amare ė dono,scaturisce dal nostro Essere.
        Non si ė speciali perché amati ma si esprime il proprio potenziale.
        Se attendiamo di essere apprezzati o approvati,senza rendercene conto arriviamo un meccanismo di aspettative e spesso si resta delusi,la gioia diventa presto timore di non piacere.
        Non dubitare mai di te stesso: non si può piacere a tutti,ma non significa che non si sia meritevoli di amore.
        Sii sempre sereno.

        Liked by 1 persona

      4. Grazie per le bellissime parole e i buoni consigli di vita, anche questo rientra nel mondo di internet, un dialogo con le persone e mi fa piacere aver incontrato persone come te, con cui mi sento liberissimo di parlare e aprirmi.. 😊

        Liked by 1 persona

      5. Mi fa piacere approfondire il dialogo e tu ti metti in gioco, senza maschere.
        Sei una persona leale,il difficile ė confrontarsi con la superficialità e i muri di gomma di coloro che non si soffermano a leggersi dentro. Vedrai che la vita ti regalerà i bellissimi fiori che tu stai seminando. ☺

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...